Sign in / Join
0

Sanità, epidemiologia e ricerca in apicoltura

Sanità, epidemiologia e ricerca in apicoltura

REFERENTE NAZIONALE - Dott. Giovanni Formato
Email: giovanni.formato@izslt.it
 
La comparsa di nuove patologie delle api in Europa, parallelamente a una normativa di settore sempre più dettagliata e lo sviluppo di tecniche diagnostiche pre-cliniche sempre più evolute  rendono necessaria una formazione specifica del medico veterinario.  
 
Il Gdl “Sanità, epidemiologia e ricerca in apicoltura” si pone i seguenti obiettivi:

  • promuovere studi e ricerche nei vari campi della medicina veterinaria;
  • elaborare linee guida, proporre standard di buona pratiche di allevamento e azioni programmate per la tutela della salute umana (apicoltori e consumatori), delle api e della protezione ambientale;
  • Favorire l'applicazione e l'armonizzazione delle indicazioni dell'Unione Europea e dell'Organizzazione Mondiale della Sanità;
  • coinvolgere i soggetti pubblici e gli operatori sanitari in un processo di riqualificazione e promozione della prevenzione primaria e secondaria rivolte all'individuazione, analisi e gestione dei rischi che pregiudicano lo stato di salute umana, delle api ed il corretto equilibrio del rapporto uomo-api-ambiente;
  • promuovere, patrocinare e realizzare iniziative culturali, divulgative, formative ed educative rivolte agli operatori della prevenzione, agli operatori economici e alla popolazione;
  • pubblicare libri, riviste e allestire strumenti divulgativi informatizzati e ogni altro materiale utile alla divulgazione scientifica ed educativa;
  • promuovere l'aggiornamento professionale e una corretta informazione scientifica nei confronti dei associati con programmi annuali di attività formativa ECM;
  • collaborare col Ministero della Salute, le Regioni, le Aziende UUSSLL, gli II.ZZ.SS. e altre istituzioni sanitarie pubbliche;
  • promuovere trials di studio, ricerche scientifiche e rapporti di collaborazione con altre società, Enti, Università e organismi scientifici. 


Il Gdl per il 2017 si propone di realizzare, in collaborazione con il Gdl “Ambiente e cambiamenti climatici” (link al gruppo), con l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale e con l’Istituto Superiore di Sanità un Quaderno di Veterinaria Preventiva SIMeVeP: “Linee guida sull’impiego delle api per il monitoraggio dell’inquinamento ambientale”.
 
Per partecipare alle attività del gruppo di lavoro, scrivere a segreteria@veterinariapreventiva.it indicando nell’oggetto il gdl a cui si intende aderire, e nella mail nome, cognome, recapiti, ente di appartenenza e una breve presentazione dell’esperienza in materia